Angus Carlyle
Artista
BIO

Angus Carlyle è docente e ricercatore del CRiSAP a Londra presso il London College of Communication, University of the Arts. Ha curato diversi lavori bibliografici, tra i quali Autumn Leaves (2007), On Listening (2013) e In The Field (2013). Tra i suoi lavori artistici, ci sono 51° 32 ‘ 6.954” N / 0° 00 ‘ 47.0808” W (2008), Noli Me Tangere (2009), Some Memories of Bamboo (2009) ed Air Pressure (2011 – 2013), che è una collaborazione con l’antropologo Rupert Cox. L’interesse di Carlyle si focalizza sul mondo dell’ascolto delle persone e dei luoghi, della memoria e della presenza. Nel 2012, come artista in residenza invitato dalla Fondazione Aurelio Petroni, ha realizzato un lavoro di mappatura sonora di alcuni luoghi dell’area dei Monti Picentini, in Campania e ha cominciato il progetto Silent Mountain basato su diversi livelli di intervento: segnali, bandiere, un album di storie e composizioni, un film in collaborazione con la regista Chiara Caterina. Negli ultimi anni, Carlyle è stato impegnato nella sperimentazione di brevi testi in relazione alle pratiche del linguaggio e ai paesaggi.